Ci stanno lavorando

Elaborazione grafica

Separarli con il computer

Oggi siamo qui: con Melodyne possiamo intervenire sull’intonazione polifonicamente, e con iZotope Iris possiamo catturare parte dello spettro di qualunque suono reale e manipolarla a piacere.
Quanto manca al software che “dissolve” un brano, scomponendolo nelle sue parti? In fondo il nostro cervello lo fa automaticamente!
Il fatto è che quando sentiamo contemporaneamente colpo grancassa + colpo di hi-hat + nota di basso + accordo di piano, il nostro cervello distingue i diversi suoni anche grazie all’idea di come deve suonare un pianoforte, e all’esperienza di come la grancassa ha suonato in quello stesso brano nelle battute precedenti.
I creatori di iZotope Iris dicono (intervista su Computer Magazine) che un computer può “imparare” e può arrivare anche a questo. E che ci stanno lavorando…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s